Come possiamo vedere su quali file e applicazioni occupano più spazio di archiviazione Windows 10 e di cosa si tratta Storage Sense

Di qualunque cosa stiamo parlando Mac o Windows PCAmministrazione spazio di archiviazione è un compito molto importante. Soprattutto quando abbiamo un SSD con volume di archiviazione molto limitato.

In "Questo PC"Possiamo facilmente vedere quanto spazio di archiviazione è disponibile su partizioni o unità esterne (dispositivi e unità).

Le cose sono diverse quando si sfogliano le cartelle. Non possiamo sapere a una semplice vista quanto spazio occupa ogni cartella o file o dove si trovano quelli che occupano più spazio sul disco rigido.
Fortunatamente, in Windows 10 è stata introdotta una funzione che ci consente di vedere i tipi di file che utilizzano più spazio su disco.

Come possiamo vedere su quali file e applicazioni occupano più spazio di archiviazione Windows 10

Prima di tutto, devi avere l'ultima versione di Windows 10. Con aggiornamenti aggiornati.
Impostazioni e rapporti riguardanti spazio d'urto sul disco sono disponibili in "Settings"→"System"→"Conservazione".

Con un semplice clic sulle categorie indicate in questo rapporto possiamo individuare e visualizzare i file e le applicazioni che utilizzano più spazio di archiviazione. File video, immagini, documenti, applicazioni installate, download, archivi, ecc. File.

Nel rapporto sulla categoria ("App e fatture“, Nel nostro esempio) abbiamo la possibilità di filtrare i risultati. Possiamo scegliere di elencare solo le applicazioni scaricate da Microsoft Store, scaricato da qualsiasi fonte o per elencare entrambi quelli da Microsoft Store nonché da altre fonti esterne.
È inoltre possibile inserire filtri di ordinamento in base al volume utilizzato (per dimensione) e ai filtri sull'unità / pratica.

Con l'aiuto di questa funzione possiamo facilmente raggiungere a rapporto sull'utilizzo dello spazio di archiviazione completo ma anche ad un'altra importante caratteristica per la gestione dello spazio utilizzato. Storage Sense.

Che cos'è "Windows 10 Storage Sense"? 

Come ho detto all'inizio di questo articolo, la mancanza di spazio di archiviazione è un problema per molti utenti. Da quelli che usano il PC per giochi e film, per affari.
"Storage Sense"È una funzionalità introdotta da Microsoft sulle ultime versioni di Windows 10. Questa funzione offre agli utenti la possibilità di impostare la pulizia automatica dello spazio di archiviazione rimuovendo i file non necessari. Temporary filesse e file dal cestino.

Se attiviamo questa funzione, è bene fare alcuni impostazioni personalizzate ale "Storage Sense". Clicca su "Configurazione Storage Sense o eseguilo ora"Per accedere a tutte le impostazioni"Storage Sense".

Possiamo scegliere che "Storage Sense"Per eseguire una volta al giorno, settimanale, mensile o solo quando lo spazio libero disponibile sul disco è ridotto. Inoltre da qui è possibile impostare le condizioni in base alla durata dei file temporanei (Temporary Files) file inutilizzati o scaricati presenti nella cartella "Download"essere eliminati automaticamente.

By default è impostato per non cancellare mai i file presenti in "Download". È bene stare molto attenti con questa opzione, perché potresti avere file importanti che puoi aprire molto raramente. Se non sarà mai accessibile entro l'intervallo impostato in "Storage Sense"Verrà automaticamente eliminato sia dalla cartella che dal Cestino.

Se si utilizza il Microsoft Onedrive puoi scegliere per quanto tempo i file non utilizzati verranno eliminati dal disco locale. Questi rimarranno disponibili in OneDrive e possono essere scaricati con un semplice clic.

Come possiamo vedere su quali file e applicazioni occupano più spazio di archiviazione Windows 10 e di cosa si tratta Storage Sense

Circa l'autore

Azione furtiva

Appassionato di tutto ciò che riguarda i gadget e l'informatica, scrivo con piacere di nascostosettings.com dal 2006 e mi piace scoprire con te cose nuove su computer e sistemi operativi macOS, Linux, Windows, iOS e Android.

Lascia un tuo commento