Salva server chiavi SSH, IP, porta, nome host in macOS Sierra - Suggerimenti per la configurazione di terminale e SSH

Sebbene discussioni sia qui che su diversi forum circa il fatto che il nuovo MacOS Sierra, Siti chiave privata non vengono mantenute Portachiavi dopo il riavvio.

Per gli amministratori di server, che usano una connessione SSH sicura con la chiave di autenticazione, questo è un po 'imbarazzante. Ogni volta che voglio autenticarmi tramite SSH / Terminale, dovrei eseguire il comando: ssh-add -K ~ percorso / private_key.pemDopo di che la linea di comando del Terminale per eseguire la connettività e l'autenticazione ai server gestiti. Di solito, eseguire il comando: ssh root @ ip_address.

Una soluzione più semplice sarebbe quella di modificare il file ~ / .ssh / config in cui creare una sorta di alias, sia per la chiave di autenticazione che per l'utente e il nome host.

1. Aprite l'applicazione Terminale su MacOS ed eseguire il comando:

sudo nano ~ / .ssh / config

2. Aggiungere le seguenti righe:

anyname Host
HostName IPServer
Port 22
utente root
IdentitàFile /Volumes/path/private_keys.pem

3. Ctrl+X poi Y si Enter per salvare le modifiche di configurazione.

Per l'autenticazione via terminale, eseguirà la riga di comando: SSH anyname. L'autenticazione verrà eseguita automaticamente con l'utente "root" sul nome host e sulla porta indicati nella configurazione, utilizzando la chiave di autenticazione indicata in IdentityFile".

Puoi aggiungere tutti gli alias che desideri nel file ~ / .ssh / config. La condizione è che alla riga "Host" si abbiano nomi diversi.

Salva server chiavi SSH, IP, porta, nome host in macOS Sierra - Suggerimenti per la configurazione di terminale e SSH

Circa l'autore

Azione furtiva

Appassionato di tutto ciò che riguarda i gadget e l'informatica, scrivo con piacere di nascostosettings.com dal 2006 e mi piace scoprire con te cose nuove su computer e sistemi operativi macOS, Linux, Windows, iOS e Android.

Lascia un tuo commento