Come aumentiamo le prestazioni Windows 11 si Windows 10? Computer o laptop più veloce

Tutti noi vogliamo computer che funzionino bene, per non rimanere bloccati durante l'esecuzione di varie applicazioni o durante l'apertura di file. In più piace anche a noi gli effetti visivi di Windows 10 si Windows 11. Il menu di avvio e taskbar cu effetto trasparente, effetti animati quando si chiude e si apre una finestra in Windows (File Explorer), effetti di dissolvenza, lisciare si ombra di alcuni elementi da Windows.

Gli effetti visivi di Windows 10 si Windows 11 ma sono anche grandi consumatori di RAM e risorse del processore (CPU). Un'ombra dietro il cursore del mouse (puntatore del mouse ombra), animazione presente quando ingrandire o ridurre a icona una finestra File Explorer o un'applicazione, l'effetto di trasparenza di Taskbar e altri visivo, che possono degradare le prestazioni del tuo computer se abilitato. Soprattutto quando non abbiamo una scheda video, una grande RAM o una potente CPU.

Se disponiamo di un computer o laptop con poche risorse RAM, CPU e scheda video integrata, è bene che alcune delle gli effetti visivi di Windows essere disabilitato. Quindi avremo un il computer funziona più velocemente si senza interruzioni quando apriamo le applicazioni.

Come ottimizzare le prestazioni Windows 10 si Windows 11

Disattivazione e attivazione degli effetti visivi

Le prime opzioni su cui ci fermeremo sono quelle che abbiamo menzionato sopra. “Effetti visivi“. Possono essere attivati ​​da "Avanzate System Settings"→"Avanzate"→"Prestazione".

1. Apriamo "Windows Settings"Allora nel"System"Corri in fondo e clicca su"Fondamenti".

System Fondamenti
System Fondamenti

2. In “Informazioni”, alla voce “Link correlati” apriamoAvanzate System Settings".

Avanzate Settings
Avanzate Settings

3. Nella finestra “System Proprietà"Andiamo alla scheda"Avanzate"Quindi fare clic su"Settings..." sotto il "Prestazione".

System Proprietà/Prestazioni
System Proprietà/Prestazioni

4. Nella casella seguente, "Opzioni prestazioni"Abbiamo una serie di opzioni nella scheda"Effetti visivi" attraverso possiamo abilitare e disabilitare gli effetti visivi in Windows 11In favore di migliori prestazioni del sistema. Ovviamente, non è necessario disabilitare tutti gli effetti visivi e le opzioni qui. Infatti, possiamo anche scegliere l'opzione default attraverso Windows per scegliere le migliori impostazioni per il nostro computer. “lasciare Windows scegli ciò che è meglio per il mio computer".

Opzioni prestazioni
Opzioni prestazioni

"Regola per prestazioni ottimali"Disabiliterà nuovamente tutte le impostazioni visive Il PC avrà una vita più lunga, durante "Regola per il miglior aspetto"Attiva tutti gli effetti visivi di Windows, ma le prestazioni del computer o del laptop diminuirannodi. Molte delle risorse RAM, CPU e video verranno allocate anche per gli effetti visivi.

Si consiglia di lasciare attiva la prima opzione, attraverso la quale il sistema può scegliere quali sono le migliori impostazioni. Ma puoi eliminare dagli effetti visivi che non ti interessano, semplicemente deselezionando. Ad esempio, potresti non essere interessato all'effetto di trasparenza delle finestre (Mostra rettangolo di selezione trasparente), ma invece vuoi l'effetto ombra dietro il cursore (Mostra ombre sotto il puntatore del mouse). Seleziona quali effetti visivi vuoi mantenere e l'opzione si attiverà automaticamente "Grafica“. Clicca "Apply”Dopo aver apportato le modifiche in modo che le modifiche diventino visibili.

Dare priorità all'allocazione delle risorse della CPU e della memoria virtuale per aumentare le prestazioni Windows

Sappiamo che le risorse del processore, RAM, scheda video e spazio su disco sono sempre divise tra le esigenze del sistema operativo e le applicazioni/programmi installati sul sistema.
Se siamo nello scenario in cui abbiamo un laptop con 4 GB di RAM e vogliamo eseguire un'applicazione che richiede un minimo di 3 GB di RAM, dobbiamo tenere presente che i 4 GB di RAM installati sul nostro laptop o PC sarà diviso tra il sistema operativo e l'applicazione in esecuzione.

Lo stesso accade con processore. Risorse della CPU sarà distribuito sia per servizi del sistema operativo nonché per le esigenze di esecuzione delle applicazioni.

Nella scheda "Avanzate"A partire dal"Opzioni prestazioni"Possiamo scegliere come verranno allocate le risorse del processore. PROGRAMMI o servizi di sistema funzionamento.

Opzioni avanzate per le prestazioni
Opzioni avanzate per le prestazioni

Essendo su un computer per la produttività in cui eseguiamo molti programmi, preferiamo che le risorse del processore abbiano la priorità sui programmi che eseguiamo. Anche se a volte i servizi di Windows funzioneranno un po' più deboli di quanto vogliamo.

Memoria virtuale (o paging file) è una componente molto importante di Windows. Non pensare che la memoria virtuale sia anche una specie di RAM. Non lo è, ma viene in aiuto della RAM fisica allocando uno spazio sul disco rigido in cui le sequenze temporanee utilizzate dalla RAM sono memorizzate in un file (nascosto). Lasciare la RAM libera per le applicazioni correnti e altre operazioni.

normalmente Windows gestisce abbastanza bene lo spazio di memoria virtuale, ma a volte vengono visualizzati messaggi di errore che indicano "Il tuo system ha poca memoria virtuale“. Nel momento in cui il computer rimane completamente bloccato o un'applicazione non può essere eseguita.

In questo caso è bene allocare più spazio per la memoria virtuale. Lo facciamo dalle impostazioni "Memoria virtuale”Dalle“ Opzioni prestazioni ”→“ Avanzate ”.

Appassionato di tecnologia, mi piace testare e scrivere tutorial sui sistemi operativi macOS, Linux, Windows, sulla configurazione del server web WordPress, WooCommerce e LEMP (Linux, NGINX, MySQL e PHP). scrivo su StealthSettings.com dal 2006, e qualche anno dopo ho iniziato a scrivere su iHowTo.Tips tutorial e notizie sui dispositivi nell'ecosistema Apple: iPhone, iPad, Apple Guarda, HomePod, iMac, MacBook, AirPods e accessori.

Lascia un tuo commento