Codifica dei contenuti Error / Impossibile decodificare i dati grezzi (Fix Error NSURLErrorDominio)

"Codifica dei contenuti Error"O"Impossibile decodificare i dati non elaborati"È lo stesso errore, il messaggio è diverso da un browser Internet a un altro. Questo errore può verificarsi quando si tenta di accedere a un file sito web dalla tua calcolatrice o dal tuo cellulare.
Gli utenti di Safari ricevono anche un codice di errore dopo il messaggio: NSURLErrorDominio - 1015. Ciò significa che il problema non può essere risolto dal visitatore della pagina, ma dall'amministratore del sito in cui è presente l'errore.

Qual è la causa del messaggio "Content Encoding Error"Oppure" Impossibile decodificare i dati grezzi: (NSURLErrorDominio)

Server Web, se stiamo parlando Apache o Nginx, Io uso un archiviazione / compressione e codifica (codifica) gzip di pagine Web, per servire il flusso di dati in pacchetti più piccoli per gli utenti. Ad esempio, se una pagina Web ha una dimensione normale di 512 KB, con codifica gzip questo può essere ridotto fino a 150 KB. Il traffico sia per il server host che per l'utente finale sarà automaticamente inferiore con la codifica gzip e la velocità di upload sarà maggiore.
Questo contenuto gzip deve contenere alcune coordinate che possono essere comprese e decodificate automaticamente, in modo che il file possa essere decompresso ed elencato per l'utente finale. Valido su entrambi i browser desktop così come per uno mobile. Se ciò non accade e il flusso di dati in formato gzip non può essere aperto, si verificano errori di "Codifica contenuto". Error"/ NSURLErrorDominio.

Per coloro che usano WordPress, l'errore si verifica più spesso quando configurare erroneamente il plugin WP Super Cache. Nelle impostazioni "Avanzate"Del modulo, c'è un'opzione consigliata, che comprime le pagine web per essere servite più velocemente agli utenti. "Comprimi le pagine in modo che vengano pubblicate più rapidamente ai visitatori. (Consigliato) ".

Disattivazione di questa opzione e eliminazione di tutte le pagine Web memorizzate nella cache può essere una soluzione.

C'è anche lo scenario in cui l'archiviazione non viene eseguita correttamente a livello di server e la compressione gzip è abilitata direttamente da PHP. In questo scenario, sarà necessario disabilitare la compressione direttamente dal file di configurazione PHP. Compressione di output Zlib.

Come lo disabilitiamo “Zlib Output Compression” su un server web

La disattivazione può essere effettuata solo dall'amministratore del server o da uno script che ti darà accesso alla modifica dei file php.ini.

Sarà impostato "off"Per"zlib.output_compression"In php.ini.

; Valid values for this option are 'off', 'on', or a specific buffer size
; to be used for compression (default is 4KB)
; Note: Resulting chunk size may vary due to nature of compression. PHP
;   outputs chunks that are few hundreds bytes each as a result of
;   compression. If you prefer a larger chunk size for better
;   performance, enable output_buffering in addition.
; Note: You need to use zlib.output_handler instead of the standard
;   output_handler, or otherwise the output will be corrupted.
; http://php.net/zlib.output-compression
zlib.output_compression = off

Dopo questa modifica, restarthai i servizi web del server e tutto dovrebbe tornare alla normalità.

Inoltre non utilizzare "Zlib Output Compression” la nivel de server daca aveti si un plugin care face deja acest lucru. Modulul va memora in cache o pagina web deja comprimata, iar la utilizatorul final rezultatul va fi o eroare de decodare a paginii web. 

Appassionato di tecnologia, mi piace testare e scrivere tutorial sui sistemi operativi macOS, Linux, Windows, sulla configurazione del server web WordPress, WooCommerce e LEMP (Linux, NGINX, MySQL e PHP). scrivo su StealthSettings.com dal 2006, e qualche anno dopo ho iniziato a scrivere su iHowTo.Tips tutorial e notizie sui dispositivi nell'ecosistema Apple: iPhone, iPad, Apple Guarda, HomePod, iMac, MacBook, AirPods e accessori.

Lascia un tuo commento