Apple lancerà una linea di Macbook ultraportatile dedicata al lavoro da casa (Remote Work)

Tutti i computer Mac si MacBook sono attualmente dotati di processori Intel. Ciò che molti utenti Mac non sanno è che questi processori non sono stati i primi ad essere presenti su un Mac. Sono apparsi sul Mac circa 15 anni fa e lo hanno sostituito Processori PowerPC. Questi processori sono emersi nella fase pionieristica della tecnologia hardware per PC, per la necessità di costruire un'architettura affidabile, solida e flessibile per i sistemi operativi. PowerPC è apparso nel 1991 ed è stato creato dall'alleanza Apple, IBM si Motorola (AIM).

Si dice sempre più recentemente, come alla Conferenza mondiale degli sviluppatori di quest'anno (WWDC), Apple annuncerà il passaggio dai processori Intel la ARM (Advanced RISC Machine) per laptop MacBook. Questi sono gli stessi processori presenti su iPhone si iPad.
A prima vista può sembrare un po 'strano avere un MacBook con un processore iPhone o iPad, ma oggigiorno molti smartphone (non solo iPhone) sono dotati di processori molto più potenti rispetto a molti laptop sul mercato. Il chip A13 su iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max, così come iPhone SE, è molto più potente dei processori Intel Core presenti in molti laptop sugli scaffali dei negozi.
Come confronto più accurato, un chip A12 su iPad Pro è più potente di un decente Intel Core i5.
Non sarebbe Apple la prima azienda a farlo. Samsung e Microsoft utilizzano processori per smartphone per laptop da qualche tempo.

Passaggio da processori Intel a ARM sul MacBook, non sarà facile. Una vera sfida sarà la progettazione di nuove applicazioni per la nuova architettura ARM. In altre parole, le applicazioni attualmente disponibili per MacBook non saranno compatibili con la nuova architettura hardware con ARM. Gli sviluppatori dovranno ridisegnare le applicazioni e questo processo richiederà tempo e risorse finanziarie.
Il sistema operativo macOS non sarà più compatibile, ma per la nuova generazione di MacBook ARM, è molto possibile incontrare un iOS modificato. Come nel caso del sistema operativo iPadOS.
Apple ritiene che i primi modelli di MacBook con processori ARM saranno realizzati nella seconda metà del 2021 e che le prime applicazioni disponibili saranno quelle di base sviluppate da Apple. Suite iWork, programmi Video Editing si Audio.

La nuova generazione di MacBook con processori ARM sarà progettata per le persone che hanno bisogno di mobilità sportiva e sarà l'ideale per coloro che hanno bisogno di lavorare sia a casa (lavoro a distanza) che dall'ufficio. La nuova architettura consentirà la costruzione di una nuova generazione di MacBook ultraportatile e una maggiore durata della batteria.

Apple non tiene conto (almeno per ora) che i processori ARM sono presenti anche su MacBook Pro. Questi dispositivi rimarranno su Intel per molti anni a venire. Hanno bisogno di alta potenza di elaborazione, compatibilità con scheda video e RAM ad alta frequenza.

Apple lancerà una linea di Macbook ultraportatile dedicata al lavoro da casa (Remote Work)

Circa l'autore

Azione furtiva

Appassionato di tutto ciò che significa gadget e IT, scrivo con piacere su stealthsettings.com di 2006 e adoro scoprire nuove cose con te su computer e macOS, sistemi operativi Linux, Windows, iOS e Android.

Lascia un tuo commento